22 Ott

al

26 Ott

LA CITTA’ AUTOPRODOTTA | 22 > 26 ottobre _ Goethe Institut Rome – Metropoliz

La città autoprodotta

Un’iniziativa di S.M.U.R. in collaborazione con Teatro Valle Occupato e Metropoliz

 

Dal 22 al 26 ottobre 2014
Performance | Screening | Presentazioni | Dibattiti sulla città autoprodotta

Goethe Institut Rome | via Savoia 15
Metropoliz | via Prenestina 913

La presentazione a Roma della mostra Self Made Urbanism Rome sui contesti informali della via Casilina, tenutasi alla galleria GbK di Berlino nell’autunno del 2013, offre un’occasione di confronto tra artisti/e, attivisti/e, ricercatori/ricercatrici e associazioni per riflettere e discutere di autorganizzazione e forme di autoproduzione della città.

Roma, da secoli, si ‘costruisce’ con la produzione materiale e sociale dei suoi abitanti, attraverso pratiche di vita, ‘urbanesimi’ possibili e differenti culture urbane che plasmano parzialmente la città. La produzione sociale risponde a diverse necessità dei territori, dall’urgenza di soddisfare un bisogno primario, come quello della casa, alla creazione di spazi sociali e culturali. Queste pratiche disegnano all’interno della città pianificata una ‘contro-geografia’ di spazi, espressione di un abitare ricco e complesso. Sono frutto dell’autorganizzazione, spesso dovuta a migrazioni interne o internazionali, e atti di resistenza alle dinamiche di sviluppo neoliberali, contesti relazionali in cui la pratica del ‘diritto alla città’ riformula, nella fase attuale, gli spazi urbani come ‘commons’.

Queste giornate d’incontri ripercorreranno un racconto della città lungo il quadrante Est di Roma, per concludersi con uno scambio di esperienze a livello nazionale e internazionale.

Il lavoro di S.M.U.R. è un progetto internazionale di ricerca artistica, urbana e sociale di un gruppo di architetti, artisti, attivisti e ricercatori che da anni indaga la via Casilina, seguendone gli sviluppi storici e le pratiche politiche dal basso. L’asse casilino, infatti, è testimone di vicende che hanno lasciato profonde tracce nel tessuto urbano, nell’immaginario visivo (si pensi ai film del neorealismo italiano) e nella storia collettiva della città, per divenire nel contemporaneo una matrice culturale.

S.M.U.R. incontra il Teatro Valle Occupato e Metropoliz, due esperienze emblematiche, contemporanei laboratori urbani di sperimentazione politica, sociale e artistica che ridefiniscono lo spazio metropolitano oscillando tra diverse strategie di azione ed inediti modelli culturali. Questo incontro ha dato luogo a una serie di riflessioni che sono alla base delle giornate dal 22 al 26 ottobre.


Durante le giornate incursioni artistiche del “FOLLE AMORE” progetto “artivista” del Teatro Valle Occupato

 


Programma / program
Dal 22 al 26 ottobre 2014 Roma
October 22nd – 26th 2014
Informal Common Grounds
la città autoprodotta
un’iniziativa di :
S.M.U.R. in collaborazione con Teatro Valle Occupato e Metropoliz

Mercoledi 22 ottobre
Goethe-Institut Rom, Via Savoia 15, 19.00 h
Presentazione del Volume

ROMA, CITTÀ AUTOPRODOTTA. Ricerca urbana e linguaggi artistici/
S.M.U.R. Self made Urbanism Rome (a cura di C. Cellamare), Manifestolibri
presenta: Massimo Ilardi

Tavola rotonda:
Dalla autoproduzione della città ai commons
Urban Commons, Produzione informale della citta, Azioni, Prassi quotidiane e Teoria.
Ripensare i molteplici processi del Self Made Urbanism dei territori e collegarli con il dibattito sui “commons“ dei centri delle città.

Intervengono:
Gli autori e gli artisti del Volume, Hou Hanru (Direttore Artistico del MAXXI – da confermare) e gli attivisti di Teatro Valle Occupato. La discussione è aperta al pubblico.

Venerdì 24 ottobre
Metropoliz, Via Prenestina, 913
La costruzione materiale della città

14.30-18.00
14.30 presentazione dell’iniziativa
S.M.U.R. / Teatro Valle Occupato / Metropoliz
15.15 Introduzione del progetto S.M.U.R. Jochen Becker, Carlo Cellamare, Christian Hanussek, Alessandro Lanzetta, Antonella Perin, Susanna Perin
Christian Hanussek“Spaccateste”

15.45 Peter Lang “Border Complex”
16.00 Stefano Montesi“Shish Mahal”
Vladan / Rena “The Housing question”
17.00 interventi di/ interventions by:
Roberto de Angelis, Monica Rossi, abitanti / attivisti Metropoliz, Popica Onlus

18.00 – 20.00
18.00 Reading: sul diritto alla città
a cura di: Teatro Valle Occupato
18.30 Tobias Zielony “C.P.A. The Street“
18.45 Antonella Perin, Susanna Perin, Alessandro Lanzetta “Sketches on Valle Borghesiana“
19.15 Interventi e discussioni / Talks and discussions:
sulla costruzione della città come bene comune introduce by/ on the construction of the city as common good
introdotto da/ introduced by: Carlo Cellamare
interventi di/ interventions by: Chiara Belingardi, consorzi di autorecupero urbano di Valle Borghesiana, comitato di quartiere Casilino 18

Cena meticcia

21.30 flusso interventi artistici/ flusso art interventions
Reading “New York Regina Underground” di/ by Davide Grasso
22.30 ConSiderAzioni nella Città Maternale -Andrea Falchi per collettiva Geologika

23.00 djset: Mondo Cane liveset/ Radio Popolare Roma/ gypsy reggae & balkan beats feat. Sandrinovic

Sabato 25 ottobre
Metropoliz, Via Prenestina 913
La costruzione immateriale della città
Pratiche, visioni e immaginari a confronto

11.00 -13.00
11.00 Alexander Schellow “Utopologies “
11.30 Sandra Schäfer “Notes of Pasolini’s Form of a City”
12.00 Maria Iorio & Raphaël Cuomo “From Thousands of Possibilities”
interventi di:
Christian Hanussek, Sandra Schäfer, Maria Iorio & Raphaël Cuomo, Giorgio de Finis, aamod> Archivio Audiovisivo del Movimento Operaio e Democratico

15.00-19.00
15.00 Klaus Schafler „Breazy Park„ con intervento: Andrea Priori
15.30 Helmut Weber/ Sabine Bitter: “Occupy Ideologies”
16.00 Francesco Macarone Palmieri “Storia dei centri sociali e movimenti culturali a Roma”
16.30 Tavola rotonda:
La costruzione immateriale della città
interventi di:
Teatro Valle Occupato, Metropoliz, Asilo Filangieri (Napoli), Macao (Milano), Cavallerizza (Torino), SCUP (Roma), Nuovo Cinema Palazzo (Roma)

Cena meticcia

21.00 interventi artistici mix
22.30 milonga

Domenica 26 ottobre
Metropoliz, Via Prenestina 913

11.00 -13.00 Visita Guidata di Metropoliz e del MAAM / Guided Tour through Metropoliz and MAAM

15.00 – 17.00 Trasformazioni Urbane e lancio del progetto di autoinchiesta collettiva: “Mapping Roma Est”
Il quadrante Est di Roma (Casilina/Prenestina/Tiburtina) sta subendo trasformazioni importanti legate ai processi di deindustrializzazione e a una riconversione economica e urbanistica fortemente speculativa, che ne stanno cambiando il volto e la composizione sociale.
Il progetto di autoinchiesta collettiva vuole ricostruire le mappe delle mutazioni urbane e le diverse resistenze.
Intervengono: Metropoliz, realtà e nodi territoriali / Metropoliz,

Presentazione del web-doc “4Stelle Hotel ” di / by: Valerio Muscella e Paolo Palermo
Proiezione del film: “Apollon, una fabbrica occupata” di Ugo Gregoretti

Per la durata degli eventi a Metropoliz sarà allestito uno spazio S.M.U.R. con estratti delle opere e delle video istallazioni

Con il sostegno di: Goethe-Institut Rom e Pro Helvetia, Swiss Arts Council

Ingresso a sottoscrizione: 3 €

Metropoliz, via Prenestina 913
(autobus 314, 501, 508)

http://metropoliz.noblogs.org/
http://www.smur.eu/events/
http://www.teatrovalleoccupato.it/
http://www.goethe.de/ins/it/rom/ver/itindex.htm

, , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Lascia un commento

css.php