22 Gen

al

27 Gen

CRISI – cap. 4 | Laboratorio di scrittura condotto da Fausto Paravidino | 22 – 27 gennaio

Picasso ShakespeareTransp

CRISI 4ENGLISH VERSION.

(Italian playwrights meet british plays)
(F***ing italian playwrights meet f***ing british plays)
altre proposte sono welcome.

Laboratorio a cura di
Fausto Paravidino e Andrea Peghinelli

 

Spesso sembra che in teatro non succeda mai niente ma quando nella borghessima Sloane Square, nella sala piccola del Royal Court, Ian, con gli occhi ormai succhiati via, masticati e inghiottiti dal soldato, dopo aver cagato, dissotterrò il neonato che Cate aveva seppellito sotto il parquet e se lo mangiò, sembrò succedere qualcosa. Qualcosa di rivoltante. Poi qualcosa di incredibile. I critici provarono scandalo per quanto avevano visto e gli scrittori di teatro presero le difese della piccola collega attaccata dai critici. Subito dopo Sara Kane andò in scena Mark Ravenhill. Sembrava che in teatro non succedesse mai niente ma a vedere quella commedia un po’ furba e un po’ intelligente, dove quattro tipi coi nomi dei Take That, mangiano, vomitano, si impasticcano, ridono, piangono, si inculano, rubano e ballano ci andò un sacco di gente che non andava mai a teatro, gente che assomigliava di più agli orribili e buffi personaggi di Shopping and F***ing che al borghesissimo pubblico di Sloane Square.
Visto che ci interessa il teatro quando è vivo e ci interessa il teatro quando si occupa di drammaturgia, in questa quarta tappa del percorso Crisi proveremo a studiare il teatro del Royal Court degli anni novanta e duemila. Testi molto noti e testi meno noti. Ne analizzeremo cinque, parleremo di molti altri, proveremo ad agire qualcosa di questi testi, continueremo a scrivere i nostri.

E’ il quarto appuntamento del laboratorio sulla Crisi che, partito a luglio, ha la volontà di andare avanti attraverso lo studio e il lavoro con autori e attori insieme, per una scrittura che nasce sulla scena per la scena.
Partecipa un gruppo di autori che scrivono, di attori che recitano quello che gli autori scrivono, di autori/attori che fanno tutte e due le cose, di uditori e pubblico che ci aiutano a capire cosa stiamo facendo. Questo appuntamento è un po’ diverso dai precedenti: finora abbiamo studiato Shakespeare, il Libro di Giobbe della Bibbia e la finanza come fonti di ispirazione per le nostre scritture. Shakespeare ci ha insegnato che si impara copiando, e questa proviamo a copiare così.

Fausto Paravidino

 

 

Partecipanti: gli stessi del primo capitolo e del secondo capitolo (dalle 11 alle 19).
Uditori: un numero più allargato (tendenzialmente illimitato) di persone potrà partecipare alla sessione pomeridiana dei lavori (dalle 15 alle 19).
Cittadinanza: alla fine del laboratorio, domenica 27 gennaio alle ore 17, ci sarà un momento di apertura alla cittadinanza, non necessariamente spettacolare, assolutamente non un saggio, dove presenteremo il percorso.

Testi:
Blasted di Sarah Kane,
Shopping and Fucking di Mark Ravenhill
AttemptsOn Her Life di Martin Crimp
Posh di Laura Wade
Enron di LucyPrebble.

Bibliografia:
The Power of Yes; Wall di David Hare
The Pitchfork Disney; Tender Napalm di Philip Ridley
The Treatment; The City di Martin Crimp
Shoot/Get Treasure /Repeat; Pool/no Water di Mark Ravenhill
That Face di Polly Stenham
Contractions di Mike Bartlett
The Girlfriend Experience di Alecky Blythe

 

Il progetto CRISI che da questa estate procede in maniera continuativa e sempre più approfondinta, ha passato la prima selezione per vincere 100.000€ che darebbero la possibilità di andare avanti e di realizzare l’idea di una formazione non solo accessibile ma retribuita, come già suggerito dallo Statuto sociale europeo degli artisti che incoraggia “a sviluppare la definizione di contratti di formazione/qualificazione nelle professioni artistiche”. Tutti i partecipanti a Crisi 2.0 avranno diritto a una retribuzione calcolata secondo criteri di equità.

Grazie ai voti di tutt* siamo passati alla seconda fase del bando CHE-FARE, e finalmente il progetto è in mano ad una commissione che lo valuterà insieme ad altri 5. Il 29 gennaio sapremo l’esito finale.

GRAZIE ANCORA A TUTT*

questo percorso fa parte di un processo nato dalla scrittura dello Statuto della futura Fondazione che vede la drammaturgia al centro della vocazione artistica

, , , , , , , ,

Trackbacks/Pingbacks

  1. CRISI – cap. 4 | Laboratorio di scrittura condotto da Fausto ... | KLPress | Scoop.it - 2 gennaio 2013

    […] Spesso sembra che in teatro non succeda mai niente ma quando nella borghessima Sloane Square, nella sala piccola del Royal Court, Ian, con gli occhi ormai succhiati via, masticati e inghiottiti dal soldato, dopo aver cagato, …  […]

  2. Fausto Paravidino, il nostro drammaturgo all’inglese : minima&moralia - 22 gennaio 2013

    […] (Inizia oggi e prosegue fino al 27 gennaio un altro importante capitolo del laboratorio: Crisi 4). Fausto Paravidino vede un futuro possibile per il suo Crisi nello sviluppo di un vero è proprio […]

  3. FAUSTO PARAVIDINO, IL NOSTRO DRAMMATURGO ALL’INGLESE | I DETEST CHEAP SENTIMENT - 2 giugno 2013

    […] (Inizia oggi e prosegue fino al 27 gennaio un altro importante capitolo del laboratorio: Crisi 4). Fausto Paravidino vede un futuro possibile per il suo Crisi nello sviluppo di un vero è proprio […]

Lascia un commento

css.php