23 Giu

Curzio Maltese sul Teatro Valle Occupato

intervista curzio maltese 21 giugno

 

IL SOGNO DEI GIOVANI DEL VALLE

 

Dopo aver passato un’intera giornata al Teatro Valle Occupato, Curzio Maltese firma per Repubblica un fedele e appassionato ritratto dell’ occupazione. In un’Italia dove “Il cinema italiano è la terza industria del paese, con buona pace di Tremonti […] nello spettacolo lavorano 250 mila persone, 50 mila più che nella Fiat […] da dove nasce questa favola che gli artisti non fanno un lavoro vero, sono mantenuti dallo Stato?” L’articolo è stato riportato anche su Courrier international.

 


 

No comments yet.

Lascia un commento

css.php