26 Mar

MENZOGNA – Laboratorio di drammaturgia di ANTONIO LATELLA | Teatro Valle Occupato_11-23/03/13

MENZOGNA
laboratorio di drammaturgia a cura di 
ANTONIO LATELLA

Perdono all’attore tutti gli errori dell’uomo, 
non perdono all’uomo alcun errore dell’attore. 
(Goethe, Wilhelm Meister)

Nella prossima stagione (2013/2014) Stabilemobile compagnia Antonio Latella, lavorerà su un unico tema: la MENZOGNA (drammaturgia, regia, pedagogia). 
Essere invitati al Valle Occupato ha un grande valore, soprattutto perché la compagnia si è formata dopo aver sperimentanto, al Nuovo Teatro Nuovo di Napoli, una modalità nuova di Direzione Artistica e quindi di programmazione e di lavoro con artisti, tecnici, drammaturghi, operatori, etc. Questa modalità si è dovuta arrendere di fronte ad evidenti problematiche economiche.

Il valore dell’invito del Valle cresce perché ci è stato proposto di lavorare sulla pedagogia e quindi sulla formazione, cosa che riteniamo fondamentale per il futuro del nostro fare teatro. Abbiamo quindi un romanzo che non si allontana dalla nostra ricerca attuale ma che la evidenzia il più possibile: MEPHISTO di Klaus Mann.

Il nostro compito sarà quello di ascoltare, sostenere e stimolare l’autorialità di tutti i partecipanti al laboratorio. La potenza del testo stimolerà una discussione sulla grande menzogna della prima metà del Novecento che ha ridotto in macerie tutti gli ideali umani dell’Europa. Il romanzo è anche una sottile critica al rapporto tra potere e teatro, quindi sulla menzogna dell’essere attore che offusca la verità dell’essere uomo.

No comments yet.

Lascia un commento

css.php