21ott

Venerdì 21 ottobre h.21 – SVELATO L’OSPITE!

Questa sera VINICIO CAPOSSELA con la partecipazione di Francesco Arcuri
e il Coro degli Apocrifi

20ott

Articoli – giovedì 20 ottobre

Il Manifesto
Teatro Valle,
sipario alzato sui beni comuni
di Ugo Mattei

“Il Teatro Valle presenta uno Statuto per la gestione dello storico teatro romano. Dalla partecipazione dei lavoratori dello spettacolo e della popolazione alla definizione dei criteri di selezione del direttore, una cornice giuridica affinché l’offerta e la produzione culturale siano un patrimonio collettivo…”

20ott

Giovedì 20 ottobre h.12 – Conferenza stampa e presentazione pubblica Fondazione Teatro Valle Bene Comune

Teatro Valle Occupato

h. 12
Conferenza stampa e presentazione pubblica
della prima bozza di statuto
FONDAZIONE TEATRO VALLE BENE COMUNE
sarà presente Ugo Mattei

Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare!

20ott

NARRAZIONI DEL PRESENTE – il giovedì dalle 15 alle 18

UN’ ANALISI DEL RITORNO DELLA “NARRAZIONE” COME STRUMENTO POLITICO
Giovedì 13 ottobre h. 15-18
Essere raccontati, raccontarsi
Italiani a rischio di default, giovani “non abbastanza umili” nella scelta dei lavori che pure sono richiesti, improduttivi, consumatori e “bamboccioni”. Descrizioni o retoriche politiche? E’ questo il romanzo di formazione in cui riconoscersi? A partire dall’esperienza del Teatro Valle e dalle attività di “autoformazione”, un’analisi del ritorno della “narrazione” come strumento politico.

19ott

GUERRIGLIA LUMINOSA corso base di illuminotecnica 19/20/21/22 ottobre

Partendo dalle idee sviluppate in questi mesi al Valle e dalla pratica di spettacoli a zero budget di questi ultimi anni, si può arrivare a concepire un prontuario di ‘guerriglia luminosa’ per cominciare a mettere le mani sulle luci teatrali, e non solo, senza troppi tecnicismi.

19ott

Mercoledì 19 ottobre h. 18.30 presentazione del libro “BENI COMUNI un manifesto” di Ugo Mattei – h.21 L’ULTIMO VIAGGIO di David Riondino – h.22 STAG in concerto

I beni comuni non sono una merce declinabile in chiave di avere.
Sono una pratica politica e culturale che appartiene all’orizzonte dell’esistere insieme.

18ott

Articoli – martedì 18 ottobre

Il Messaggero – Cronaca di Roma
Bollani al Valle come a scuola
di Marco Molendini

“Il colpo di coda, anzi di gran coda, visto lo strumento che suona, lo da stasera Stefano Bollani, pianista acclamato, personaggio estroverso e multiforme, ultimamente impegnato anche sul fronte televisivo. Stasera al Valle è protagonista di un concerto di solidarietà con gli occupanti, destinato a raccogliere anche fondi….”

18ott

Elisabetta Pozzi al Valle Occupato: incontri e sperimentazioni di direzione artistica 18-23 ottobre

Elisabetta Pozzi inaugura il progetto di direzione artistica condivisa e modulare del Teatro Valle Occupato tenendo una serie di lezioni seminariali con il pubblico, nei giorni 18, 21 e 22 ottobre dalle 15 alle ore 17; e proponendo, a sostegno dei giovani e del teatro autoprodotto, lo spettacolo “Antropolaroid” di Tindaro Granata.

17ott

Articoli – lunedì 17 ottobre

Il Messaggero
Valle Occupato editori e artisti sull’informazione

di Maria Stocchi

“Assemblea pubblica a Roma, al Valle Occupato contro quella che è stata definita “Legge Bavaglio”. Gli editori Minimum Fax, Mauri Spagnol e Laterza hanno chiamato a raccolta colleghi e intellettuali (c’erano Fazi, Sellerio, Nottetempo e altri) per discutere delle conseguenze che il disegno di legge sulle intercettazioni, non ancora approvato in Parlamento, determinerebbe sulla libertà di stampa e di informazione….”

16ott

Articoli – domenica 16 ottobre

Il Fatto Quotidiano Gli indignati della cultura dietro, al carro del Teatro Valle di C.Pe. “Quando il carro del “Teatro Valle Occupato” irrompe a p.zzale Aldo Moro scatta un lungo applauso. Gli attori hanno scelto di partire per il corteo degli Indignati insieme agli studenti, in un grande gruppo che rappresenta la cultura…” leggi articolo fatto […]

16ott

Domenica 16 ottobre h.11 SENTI CHI PARLA – Editori in difesa della libera informazione

Stefano Rodotà aprirà l’incontro pubblico per discutere con giuristi, giornalisti, scrittori, attori e cittadini…

15ott

Articoli – sabato 15 ottobre

Cosa possono fare i nostri corpi

di Teatro Valle Occupato

“La finanza non è creativa, mentre noi ci mettiamo i corpi e l’immaginazione. Rispondiamo così alla dittatura imposta dalla Bce, agli spiriti tristi che possiedono le nostre vite: spread, bond, bot e cct, btp, btp future, debito pubblico e bolla finanziaria, cartolarizzazione, ammortamento, dow jones e asset allocation, azioni, bid, pil, fmi, default, deficit e fondi di liquidità. Si incarnano nella realtà….”

15ott

Smascheriamo la finanza mascherandoci da brokers

Sabato 15 ottobre
Tutt* in piazza!

Dietro al nostro carro:

dress code – BROKERS
abito scuro, cravatta rigida, camicia inamidata, mocassino lucido

“Per il rincaro”
“Per l’espropriazione degli altri”
“Per la giusta ripartizione dei beni ultraterreni”
Bertolt Brecht

15ott

Teatro Valle Occupato verso il 15 ottobre

OCCUPIAMOCI DI CIO’ CHE E’ NOSTRO!
Il 15 ottobre scenderemo in piazza per la prima volta con l’identità che non ci viene riconosciuta: quella di lavoratori e lavoratrici dello spettacolo, insieme ad altri precari e intermittenti della cultura.
Per urlare, che se la prudenza è triste, l’imprudenza è nostro dovere politico.
Invitiamo tutta la cittadinanza, tutt* coloro che in questi mesi hanno attraversato il Teatro Valle Occupato e partecipato alla sua vita, a scendere in piazza con noi.
Per condividere gioia e rivolta. APPUNTAMENTO alle ORE 12 piazzale Aldo Moro, San Lorenzo

15ott

15 ottobre – Questa è la nostra rivoluzione!

Siamo tantissimi una marea colorata  siamo creativi la nostra sinfonia è stare insieme e occupare ciò che è nostro questa città come i nostri diritti   leggi articolo ilmanifesto 15 ottobre 2011     Video streaming by Ustream

13ott

Sostegno e riconoscimento da Romeo Castellucci e Socìetas Raffaello Sanzio, Thomas Ostermeier e Stefan Kaegi

Tre grandi registi hanno dichiarato solidarietà e sostegno al Valle Occupato
pubblichiamo i loro interventi e le loro parole per condividere con voi
questi tre sguardi, questi tre atti d’amore per il teatro

13ott

Risultati del questionario RISPONDI AL FUTURO

Si è chiusa la compilazione del questionario RISPONDI AL FUTURO   Ecco i primi dati che arrivano dalla Fondazione Fitzcarraldo.  La quota finale è di 1.122 questionari completi, di cui 947 operatori. La distribuzione delle risposte operatori è la seguente:  Lazio 31,5%,  Lombardia 16,5%, Emilia Romagna 9,7%,  Toscana 9,1%,  Piemonte 6,7%,  Campania 4,7%,  Puglia 4,5%,  Veneto 4,1% e tutte le altre regioni […]

13ott

Social Media – Produrre informazione / Produrre azione giovedì 13 e venerdì 14 ottobre

PRODURRE INFORMAZIONE / PRODURRE AZIONE

giovedì dalle 12 alle 14
venerdì dalle 11 alle 13

Il workshop, diviso in due giornate, illustra il funzionamento dei principali social network usati per produrre e scambiare informazioni,
costruire reti di persone, organizzare azioni sul territorio.

12ott

arci in solidarietà con i lavorator* della conoscenza

Assemblea impedita alla Biblioteca nazionale di Roma
L’Arci solidale con gli operatori del mondo dello spettacolo e della cultura

La ‘rivolta del sapere’, così avevano definito la loro iniziativa i lavoratori dello spettacolo che occupano il teatro Valle, gli scrittori TQ, i lavoratori della conoscenza: un’assemblea pubblica da tenere simbolicamente nell’atrio della Biblioteca nazionale di Roma, perché le biblioteche sono un diritto, come lo è l’accesso al sapere.

12ott

Articoli – mercoledì 12 ottobre

Il Sole 24 ore
Il Valle ancora senza cartellone

di Cristiana Raffa

“Per la prima volta dopo quattro mesi di occupazione (iniziara il 14 giungno), la scorsa settimana il sindaco Alemanno ha parlato pubblicamente del teatro Valle: “Mi piacerebbe che il Festival del Cinema di Roma fosse l’occasione per annunciare una soluzione positiva che valorizzi l’esperienza di questi mesi”……… leggi articolo 24

12ott

COLPO DI GRANCODA – Settimana della musica dal 12 al 18 ottobre

Martedì 18 OTTOBRE
ore 21-ANDREA SATTA presenta SERGIO STAINO con l’accompagnamento di ANGELO PELINI (PIANO)
ore 22-STEFANO BOLLANI (piano solo)

11ott

“Il corpo è mio e lo fotografo io” Staffetta Fotografica – martedì 11 e mercoledì 12

Dopo il successo del progetto Femminile, Plurale , Camera21, insieme al Teatro Valle Occupato ha pensato di ripetere l’esperienza ampliandola e armonizzandola con quella dell’occupazione.
Abbiamo organizzato una staffetta fotografica all’interno del Teatro con Occupanti e Ospiti che, grazie all’obiettivo fotografico, potranno mettere a fuoco la parte del corpo che ritengono più rappresentativa della loro
femminilità / mascolinità.

11ott

Martedì 11 ottobre – Biblioteca Nazionale di Roma: la polizia ha impedito l’accesso e lo svolgersi dell’assemblea pubblica

martedì 11 ottobre  Estremamente gravi i fatti avvenuti alla BIBLIOTECA NAZIONALE di ROMA: la polizia in tenuta antisommossa ha impedito l’accesso ad un luogo pubblico del sapere, lo svolgersi di un’assemblea pubblica e caricato dei liberi cittadini! l’assemblea ha avuto luogo in strada, di fronte alla biblioteca   Streaming live video by Ustream Martedì 11 […]

11ott

Articoli – martedì 11 ottobre

Il teatro? Non “è” bipolare

di Franco Ricordi

“Ringraziando vivamente gli organizzatori per il Covegno Passione e ideologia. il Teatro “è” politico che si chiude oggi a Bologna, e ringraziando per avermi invitato, mi rendo interprete anzitutto del rimando al titolo eminentemente pasoliniano (che condivido), mi piace inoltre quello “é” tra virgolette, che mi ricorda la celebre poesia di Goethe Ueber allen Gipfeln ist Ruh….

10ott

Lunedì 10 Ottobre h 21 – DANCING DREAMS – Sui passi di Pina Bausch

Dancing Dreams – Sui passi di Pina Bausch, il documentario diretto da Anne Linsel e Rainer Hoffmann che rende omaggio all’arte della straordinaria coreografa tedesca Pina Bausch, una delle fondatrici del genere della teatro-danza.

10ott

Lunedì 10 Ottobre – Un’indagine sulle scritture teatrali – Primo incontro pubblico

Le scritture, le narrazioni, le drammaturgie sono la misura e l’indice dello stato di un paese – in-formano, occupano, s-formano o liberano un immaginario collettivo; consentono o impediscono quel movimento di pensiero e vigilanza che è alla base di qualsiasi cittadinanza in buona salute. Apriamo l’indagine…

09ott

Domenica 9 ottobre h. 21 – Balletto Civile “Il sacro della primavera”

Un’opera d’avanguardia, liberamente tratta da “Le Sacre du Printemps di Stravinskij, nata per distruggere le tradizioni. Una meravigliosa metafora di questa generazione che attende obbligata allo stallo, osservata, spiata, pesata, vergine perché impossibilitata a fare da sola. La nostra generazione non può più attendere.

08ott

Articoli – sabato 8 ottobre

   Left La Valle divisa di Marcantonio Lucidi   “Se per caso qualcuno li buttasse fuori dal teatro Valle, gli occupanti sanno già cosa fare “Abbiamo quella che si chiama una situazione possessoria che l’ordinamento giuridico italiano tutela – spiega Ugo Mattei – se ci cacciano facciamo causa….”    leggi articolo left       Gli […]

07ott

Report – Assemblea dei Lavorat* della Conoscenza – 30 settembre

SHERAZADE CHE INGANNA LA CRISI 30 settembre 2011 Assemblea Nazionale dei Lavorat* della Conoscenza     Sezione del mattino APERTURA: violoncello, armonium e voce. Intro: SYLVIA. La crisi come luogo di potenziale costruzione. La Crisi e le politiche di austerità. Egemonia della finanza e colonizzazione di tutti gli spazi delle nostre vite compresi i diritti. […]

07ott

Articoli – venerdì 7 ottobre

La Repubblica – Venerdì Così va in scena la crisi, dal Valle occupato al j’accuse di Ascanio Celestini “Che si respiri un’aria pesantissima di crisi, in Italia, è testimoniato dal fatto che eleggeremo a monologo dell’anno la prolusione di 15 pagine del cardinale Bagnasco sotto i riflettori della Cei. Che non ci sia alcun rispetto […]

07ott

Venerdì 7 Ottobre – h 21 Programm/Azione

Volkwerk Folletto
Ivana Pantaleo
Bella Donna – Intervento musicale
Teatro di Oz
Paolo Gatto – Intervento musicale
Gabriele Lopez – Intervento musicale
Cristina Arnone

07ott

NARRAZIONE DEL PRESENTE – Presentazione del corso – Venerdì 7 h. 11-13

 NARRAZIONE DEL PRESENTEcorso di pensiero politicotenuto da Federica Giardini dell’Università Roma Tre intervengono Federica Giardini, Michela Lucenti, Manuela Cherubini A partire dall’esperienza del Teatro Valle e dalle attività di “autoformazione”, un’analisi del ritorno della “narrazione” come strumento politico.Un’analisi tra fonti storiche e l’esperienza della scrittura dello Statuto del Teatro Valle.La creazione di nuove categorie giuridiche […]

06ott

Lezione-spettacolo di Michela Lucenti – BALLETTO CIVILE 6/7/8 al Valle Occupato

una intensa tre giorni con Michela Lucenti aperta al pubblico
PRIMO INCONTRO DI METODO DI COSTRUZIONE DRAMMATURGICA
dopo i laboratori di formazione aperti al pubblico di questa estate il Teatro Valle occupato incomincia a portare avanti un dialogo più intenso e costruttivo con la drammaturgia. Dalle pratiche alla scrittura
Un esempio di drammaturgia scenica basata sul corpo, non sulla traduzione della parola. La scrittura nasce dall’emotività, la razionalità, il rapporto con l’altro e con sè stessi.

06ott

Giovedì 6 Ottobre- Serata Omaggio ad Anna Politkovskaja e Concerto TERESA DE SIO

Alle ore 21 Omaggio ad Anna Politkovskaja: lettura, intervento spettacolare, incursioni teatrali e collegamenti russi… E alle 22.15 TERESA DE SIO in concerto con il nuovo album “Tutto cambia”

05ott

Articoli – mercoledì 5 ottobre

Il manifesto Alemanno apre agli occupanti del teatro Valle di Roberto Ciccarelli “Quando gli occupanti del Valle hanno esportato la loro rivolta culturale alla mostra del Cinema di Venezia, riaprendo il Teatro Marinoni, il sindaco di Roma Gianni Alemanno deve aver pensato: ma non faranno la stessa cosa durante il festival del cinema previsto dal […]

css.php