20 Mag

Permanenza cap. 16 / L’ARSENALE Federazione Siciliana delle Arti e della Musica / 15 – 20 maggio “A sud di nessun nord. Cronache di decolonizzazione”

 

PERMANENZE: CAPITOLO 16

15 – 20 maggio 2012

Teatro COPPOLA di Catania, Teatro GARIBALDI di Palermo e
L’ARSENALE
federazione siciliana delle arti e della musica
 

presentano
in A sud di nessun nord. Cronache di decolonizzazione

 

 

Una settimana in salsa Siciliana quella dal 15 al 20 maggio 2012. Tra le forme sperimentali di permanenza artistica si è giunti alla numero 16: è la volta de l’Arsenale, Federazione Siciliana delle arti e della musica, realtà tra le più “vicine” a quella del Valle Occupato. Il 18 maggio è previsto l’incontro con Marco Travaglio e Antonio Ingroia per la presentazione del libro “Chi ha ucciso Pio La Torre?”.

L’Arsenale ha intrapreso un percorso di maturazione interna che l’ha inevitabilmente portato in contatto con il Valle Occupato e si è declinata in forme di riappropriazione dal basso tra le più vicine a quella di Roma. Lo scorso 16 dicembre, infatti, la Federazione ha messo in campo una forte presa di posizione politica attraverso l’occupazione e la “ri-costruzione” del Teatro Coppola, teatro dei cittadini a Catania. Il luogo, abbandonato all’incuria dall’amministrazione catanese, è stato letteralmente rimesso in piedi da volontari e da liberi cittadini. Stessa cosa è avvenuta lo scorso 13 aprile a Palermo, con l’occupazione dello storico Teatro Garibaldi, chiuso da molti anni, e oggi simbolo della mancanza di rispetto da parte delle istituzioni, del valore dell’arte in tutte le sue forme di espressione. Più che occupazioni, possono definirsi vere e proprie “aperture”. Restituzioni di luoghi che erano e che oggi tornano ad essere punti di riferimento per un nuovo modo di concepire la vita, la cultura, l’arte, la sua produzione, la sua fruizione.

Il network creato dai teatri occupati in Italia diventa ogni giorno di più simbolo di una nuova primavera artistica che rinvigorisce e torna a dare il peso che i lavoratori dell’immateriale meritano. E’ per questo motivo, nell’ottica di uno scambio di esperienze di autogestione, che il Teatro Valle ospiterà L’Arsenale, al quale è dato il compito di tirare un proprio personale filo rosso, reinventare alla loro maniera lo storico teatro romano. A sud di nessun nord. Cronache di decolonizzazione è il titolo della Permanenza targata Arsenale. Presenti tutte le forme espresse dalla nuova generazione artistica di Catania e Palermo, l’Arsenale, con il suo metodo di partecipazione orizzontale, attraverso la commistione, o come la chiamano loro la “mixtura” di generi, ha fatto in modo che confluissero nuovi linguaggi e nuove tematiche, in un’idea di multidisciplinarietà.

All’interno della settimana targata Arsenale, un’incursione in linea con il lavoro che si andrà a fare in quei giorni: venerdì 18 maggio, infatti, ad aprire il pomeriggio, una mostra fotografica dal titolo “Un mondo per la pace. Comiso 30 anni dopo” a cura di BANCA ETICA. I soci di Banca Etica festeggiano al Valle i 13 anni di attività aspettando l’assemblea generale convocata per il 19 maggio presso l’Università La Sapienza di Roma. Inoltre, alle 17.30, Castelvecchi Rx presenterà il libro CHI HA UCCISO PIO LA TORRE? Omicidio di mafia o politico? La verità sulla morte del più importante dirigente comunista assassinato in Italia, di Paolo Mondani e Armando Sorrentino. Saranno presenti gli autori. Interverranno Antonio Ingroia e Marco Travaglio.

 

“A sud di nessun nord. Cronache di decolonizzazione”

 

programma:


Installazione arti visive:

Per tutta la permanenza installazione arti visive
Epilogo di un amore
Melissa e mostra collettiva

 

Martedì 15

– h. 21 / Non piango + di Igor Scalisi Palminteri, Angelo Sicurella, Giuseppe Provinzano (performance)
– h. 22 / Desideranza – Teatri Alchemici (teatro)
– h. 23 /IATATOLA in concerto

 

Mercoledì 16

– h. 21 / Tintinnette Swing Orchestra (concerto zona foyer)
– h. 22 / GIotto – di e con Giuseppe Provinzano, Babel Teatri (teatro)
– h.23 / Homo John – Omosumo & Teatri Alchemici (teatro-concerto)

 

Giovedì 17

– h. 19 / Teatro Ri-Belli ASSEMBLEA PUBBLICA
– h. 20 / Aperitivo
– h. 21 / Su’ddocu…omaggio al soffitto – di e con Margherita ortolani e Annamaria Tammaro, m.o.a.t. (teatro)

– h. 22 / Tresssicilie: abbecedario di decolonizzazione – di e con Gaspare Balsamo, Produzione Povera (teatro)
– h. 23 / Teatro Coppola Teatro dei Cittadini – di Giovanni Tomaselli (video-documentario)

 

Venerdì 18

– h. 17,30 presentazione libro
CHI HA UCCISO PIO LA TORRE?
Castelvecchi Editore
Intervengono Antonio Ingroia, Marco Travaglio, Chiara Valentini

Mostra fotografica UN MONDO PER LA PACE. COMISO 30 ANNI DOPO una produzione Banca Etica

– h. 20 / Aperitivo

a seguire…

– h. 21 / Chi ha paura delle badanti – di Giuseppe Massa, Teatro Garibaldi alla Kalsa/Suttascupa (teatro)
– h. 22 / Riding Buk di Cristiano Nocera (teatro)
– h. 23 / Io mi son sognato fuoco pure 1952 1960 reading su Danilo Dolci – Cesare Basile (musica-reading)

 

Sabato 19

h. 21 / Angelo Per Cristiano – A. Luberti, S. Malato (teatro-danza)
h. 22 / Storia di un impiegato – Banda Amata Arsenale (concerto)

 

Domenica 20

h. 20 / La rappresentante di lista – concerto in spazi insoliti (concerto)
h. 21 / Buonanotte – Compagnia Quartiatri (teatro)
h. 22, 15 / Danlenuar – di Giacomo Guarneri, La pentola nera (teatro)
h. 23 / Festa di fine permanenza

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Trackbacks/Pingbacks

  1. Il lungo giorno finisce – I consigli della settimana teatrale - 14 maggio 2012

    […] artistica de L’Arsenale, “A sud di nessun nord. Cronache di decolonizzazione”. Il programma è davvero ricco e vale la pena di essere seguito per dare un’occhiata a quello che succede […]

  2. “A Sud di nessun nord. Cronache di decolonizzazione” - 16 maggio 2012

    […] qui per conoscere l’intero programma. Per sapere cosa c’è da fare a Roma e Milano in questi giorni consulta la nostra pagina […]

Lascia un commento

css.php