27 Nov

al

30 Nov

Rispondiamo alla nota dell’assessore Marinelli

COMUNICATO STAMPA

Gli occupanti del Valle rispondono così a una nota dell’assessore Marinelli che liquida il blitz di stamattina nel foyer del Teatro come una esibizione muscolare:

 
“Con le azioni di questa mattina abbiamo voluto rimettere in primo piano la drammatica situazione del sistema culturale di questa città e di chi ci lavora. Situazione che tra l’altro è sotto gli occhi di tutti, malgrado il costante tentativo dell’amministrazione pubblica di nascondere la polvere sotto il tappeto. I toni minatori e paternalistici utilizzati per giudicare un’azione di naturale espressione politica e civile rivelano tutta la debolezza di queste istituzioni.

L’assessore Marinelli afferma di voler accogliere la nostra proposta ad aprire un tavolo di confronto aperto e partecipato sulle politiche culturali. Ci auguriamo che le parole siano seguite dai fatti e che l’incontro non si faccia attendere come si fa attendere l’inizio dei lavori di restauro al Valle. 

La solidarietà ad Emma Dante è stata ampiamente espressa, ed è reciproca. Siamo, da artiste e artisti, ovviamente felici che lo spettacolo di Emma Dante calchi il prestigioso palco del Valle. Troviamo invece volgare il tentativo di mettere gli artisti gli uni contro gli altri, creando competizioni inesistenti. Ma in questi anni il Teatro Valle Occupato ha allenato altri muscoli: quelli della solidarietà e della cooperazione. Un germe che si è diffuso: il desiderio di ricreare una comunità di lavoratrici e lavoratori dello spettacolo che sappia far valere i propri diritti e la propria dignità, in un Paese amministrato secondo la logica del “divide et impera”

 
Rilanciamo i prossimi appuntamenti: 
sabato 29 alle ore 16 a Spin Time in via Santa Croce in Gerusalemme per l’assemblea pubblica con i cittadini dal titolo “#tristeèlacittà. Vogliamo cambiare rotta”
lunedì 1 dicembre, alle ore 18, stesso luogo, per un tavolo di lavoro con gli artisti che hanno preso parte all’esperienza del Valle occupato.”

, , , , , , ,

No comments yet.

Lascia un commento

css.php