newhome

27 Mag

#cinemavalle ANTEPRIMA NAZIONALE ‘IN ORDINE DI SPARIZIONE’ di Hans Petter Moland | 27 maggio h21:00

ALTRESISTENZE | #CINEMAVALLE
27  maggio duemila14, ore 21.oo

 ANTEPRIMA NAZIONALE
IN ORDINE DI SPARIZIONE 

di Hans Petter Moland

Film norvegese presentato in concorso alla 64° edizione del Festival internazionale del cinema di Berlino e distribuito dalla Teodora Film, in uscita nelle sale dal prossimo 29 maggio.

cinemavallecon Stellan Skarsgård, Bruno Ganz, Pål Sverre Valheim Hagen, Jakob Oftebro, Birgitte
Hjort Sørensen, Kristofer Hivju, Anders Baasmo Christiansen


Una vendetta alla Tarantino con l’ironia dei Coen”
 The Hollywood Reporter

introducono 
la critica cinematografica Anna Maria Pasetti e il distributore Vieri Razzini

SINOSSI (Norvegia/Svezia, 2014, 116 mn.)

In una regione isolata della Norvegia, Nils tiene libere le strade guidando un enorme spazzaneve. Cittadino modello, la sua vita è sconvolta dall’omicidio del figlio, finito per errore nel mirino della malavita. Deciso a vendicarsi, l’uomo si rivela un combattente nato, scagliandosi da solo contro un’organizzazione criminale guidata dal “Conte”, giovane gangster ferocissimo ma amante dell’arte e vegano convinto. La situazione si complica quando si mette di traverso anche la ruspante mafia serba, in un susseguirsi di omicidi e vendette incrociate sempre più rocambolesco. Grazie alla fortuna dei principianti e a un coraggio fuori dal comune, Nils riuscirà a tenere tutti sotto scacco, fino all’eclatante resa dei conti. Accolto con entusiasmo all’ultimo Festival di Berlino, In ordine di sparizione è una commedia pulp a metà strada tra Tarantino e i fratelli Coen, capace di alternare colpi di scena ad altissima tensione con momenti di puro divertimento. Nel cast perfetto spiccano due giganti come Stellan Skarsgård e Bruno Ganz. 

NOTE DI REGIA di Hans Petter Moland

Da tempo volevo fare un film sulla vendetta. La vendetta è un sentimento primitivo, eppure squisitamente umano. Da bambino volevo vendicarmi: combattevo le persone che mi avevano fatto del male, derubato, umiliato o tradito. Vendicandomi, pensavo di lottare per il trionfo della giustizia. Immaginavo di rimettere le cose a posto, restituendo pan per focaccia. Immaginavo che “i cattivi”, finalmente umiliati, avrebbero riconosciuto i loro torti. Ma come tutti sappiamo, le cose non vanno così… Invece di giustizia ottenevo solo rappresaglie, in un crescendo di violenza. Così mi sono detto: se non si riesce ad avere giustizia, cerchiamo almeno di divertirci. 

[youtube=https://www.youtube.com/watch?v=RjGbpY-QBlY&w=560&rel=0]

HANS PETTER MOLAND

Nato a Oslo, grazie a una borsa di studio si diploma all’Emerson College di Boston, finendo per vivere oltre dieci anni negli Stati Uniti. Qui svolge vari mestieri, tra cui quello di falegname, fino ad approdare nel cinema come assistente di produzione e iniziare a girare spot e video musicali. La vera svolta è nel 1985, quando torna in Norvegia e fonda la Moland Film Company, che si rivelerà una delle compagnie scandinave di maggiore successo nel campo della pubblicità.
Autore eclettico e versatile, esordisce nel cinema nel 1993 con The Last Lieutenant, storia di resistenza ai tempi dell’occupazione nazista della Norvegia, ma a imporlo all’attenzione internazionale è Zero Kelvin (1995), primo dei quattro film girati con il suo attore feticcio, Stellan Skarsgård. Il secondo, Aberdeen (2000), affianca Skarsgård a Lena Heady e Charlotte Rampling, e conquista 9 premi nei festival internazionali. Nel 2004 gira The Beautiful Country, con Nick Nolte e Tim Roth, che va in concorso a Berlino e ottiene una grande risonanza in tutto il mondo. Dopo Comrade Pedersen (2006), dramma ambientato negli anni Settanta e tratto da un celeberrimo romanzo norvegese, firma A Somewhat Gentle Man, di nuovo con Stellan Skarsgård e di nuovo in concorso alla Berlinale, dove riceve il Berliner Morgenpost Readers’ Award. A questo punto della carriera Moland sorprende tutti girando un documentario sulla crisi economica, When Bubbles Burst (2012), che raccoglie premi nei festival specializzati come Lipsia, Praga e Vancouver. In ordine di sparizione, anch’esso acclamato al Festival di Berlino, è il suo ultimo film. 

Teodora Film distribuzione

, , , , , , , , , , , , , , ,

One Response to #cinemavalle ANTEPRIMA NAZIONALE ‘IN ORDINE DI SPARIZIONE’ di Hans Petter Moland | 27 maggio h21:00

  1. edward lynch 26 maggio 2014 at 10:50 #

    il film IN ORDINE DI SPARIZIONE sarà doppiato? Edward

Lascia un commento

css.php