newhome

21 Giu

L’ACQUA NON SI VENDE | Giovedì 21 giugno ore 15 @Campidoglio

 
L’ACQUA NON SI VENDE
 
21 giugno ore 15.00 @Campidoglio
 
La vittoria dei referendum sull’acqua di un anno fa ha rappresentato un momento di straordinaria partecipazione democratica.
Quella stessa partecipazione è linfa vitale per la ricostruzione di un tessuto democratico nel nostro Paese.

A distanza di un anno, l’esito di quel voto continua ad essere non considerato, quando non apertamente contrastato, con grave danno per la democrazia.
A Roma ciò sta avvenendo grazie alla Giunta Alemanno che ha deciso di vendere un ulteriore 21% di quote pubbliche di Acea.
Tale operazione viene portata avanti contro il volere dei 1,2 milioni di cittadine e cittadini di Roma che, l’anno scorso, si sono pronunciati per l’uscita dell’acqua dal mercato e dei profitti dall’acqua.

La clamorosa prova di forza, violenta e illegale, della Giunta Alemanno pone la questione della democrazia nel governo di una città complessa come Roma e immersa in una crisi dagli aspetti drammatici. E mette a rischio il futuro di ciò che appartiene a tutta la collettività.

Di fronte a tutto questo non si può tacere, né rimanere a casa delegando ad altri il prendere parola: per questo come artisti, lavoratori dello spettacolo e della cultura annunciamo pubblicamente che GIOVEDI’ 21 saremo in Piazza del Campidoglio.

Invitiamo a tutte e tutti a fare altrettanto, a prendere posizione e riaffermare la volontà espressa dal referendum contro la privatizzazione dell’acqua di tutt*.

 
“Dei corsi d’acqua incanalati nelle tubature d’Armilla 
sono rimaste padrone ninfe e naiadi. 
Abituate a risalire le vene sotterranee, 
è stato loro facile inoltrarsi nel loro regno acquatico, 
sgorgare da fonti moltiplicate, 
trovare nuovi specchi, nuovi giochi, 
nuovi modi di godere dell’acqua…”
 
(I. Calvino)
 
Sostenete e diffondete!
TEATRO VALLE OCCUPATO
 
 

, , , ,

No comments yet.

Lascia un commento

css.php