newhome

13 Apr

PALERMO: OCCUPATO IL TEATRO GARIBALDI – 13 aprile

PALERMO, 13 Aprile 2012
OCCUPATO IL TEATRO GARIBALDI  

Oggi, venerdì 13 aprile 2012, il Teatro Garibaldi di Palermo, simbolo di incuria e cattiva gestione delle istituzioni, è stato “aperto” da lavoratori dello spettacolo, della cultura e dell’arte, per riportarlo alla sua naturale funzione e restituirlo simbolicamente alla città.

E’ stata indetta una conferenza stampa che le forze dell’ordine non hanno permesso di portare a compimento, se non da dietro il cancello del teatro. 20 caschi blu non hanno consentito l’ingresso della stampa e della cittadinanza all’interno dello spazio.

Molti i nomi della cultura nazionale che hanno mandato il loro sostegno tra i quali: Wim Wenders, Dario Fo, Franca Rame, Marco Baliani, Mario Venuti, Daniele Silvestri, Claudio Gioè, Alessandro Haber, Paolo Rossi, Ugo Mattei, Gabriele Vacis, Giovanni Sollima, Fausto Paravidino, Roberto Castello e molti altri..

Chiediamo alla cittadinanza di aderire alla nostra lotta e partecipare alla nostra azione venerdo in massa in p.zza Magiona, oggi stesso, venerdì 13 aprile 2012, alle ore 16, per cominciare un presidio aperto e parteciapato e per consentire di portare a termine la programmazione artistica all’interno del Teatro Garibaldi Aperto.

Manifesto per la Cultura

Uno spazio destinato alla cultura non può chiudere per ragione alcuna.

La sua assegnazione e la sua vita devono essere garantite da criteri di gestione trasparenti e rigorosi, nel rispetto del valore dell’arte in tutte le sue forme di espressione.

Per questo restituiamo oggi alla sua naturale funzione il Teatro Garibaldi: l’ennesimo spazio negato alla città, un luogo che ci appartiene come cittadini e come lavoratori dello spettacolo, della cultura e dell’arte.

Come cittadini abbiamo il dovere di difendere il patrimonio artistico del nostro Paese, il dovere di sottrarlo alla gestione clientelare e priva di progettualità. Chiediamo alla cittadinanza di aderire alla nostra lotta e partecipare alla nostra azione.

Come lavoratori dello spettacolo, della cultura e dell’arte e come espressione della nuova generazione creativa di questa città abbiamo il diritto di essere riconosciuti interlocutori indispensabili nelle scelte politiche che riguardano il nostro settore, il nostro lavoro, la nostra vita.

Gli spazi della cultura sono luoghi di aggregazione, crescita e confronto per i cittadini.

Oggi inauguriamo un progetto nuovo, che, partendo dall’affidamento e dalla gestione degli spazi, e dall’elaborazione di un modello, rimetta in circolo le realtà produttive e culturali della nostra città, prescindendo dall’ingerenza dei partiti, dai ricatti delle clientele, dall’aridità dei finanziamenti a pioggia.

Chiediamo che il Comune di Palermo e gli altri enti pubblici rendano noto e accessibile un censimento degli spazi di loro proprietà; che si dotino di un regolamento che disciplini l’assegnazione di tali luoghi e delle relative risorse economiche destinate alla cultura, prevedendo il costante monitoraggio di tutte le attività finanziate.

È necessario che tale regolamento sia elaborato e condiviso dagli artisti, dalle professionalità che gravitano intorno al mondo della cultura, dai funzionari degli uffici dell’amministrazione pubblica di competenza.

Soltanto sulla base di un nuovo sistema di regole è possibile immaginare modelli di gestione innovativi, che riconoscano finalmente un’identità ai generi, ai linguaggi, alle nuove storie di questa Città.

La cooperazione tra le diverse discipline rappresenta una opportunità fondamentale per la creazione ed esportazione di contenuti artistici nuovi.

Chiediamo pertanto un modello lontano dalle nomine di “direttori artistici” ispirate da logiche partitiche, un modello che fondi le sue basi sull’alternanza delle cariche e che dia spazio alle nuove energie artistiche espresse nella e dalla Città.

Una società che non valorizza la cultura e l’innovazione non ha la sensibilità e la capacità necessarie per custodire il proprio patrimonio e non scommette sul proprio futuro.

Comitato Teatro Garibaldi Aperto

teatrogaribaldiaperto.wordpress.com

TEATRO GARIBALDI APERTO

Le adesioni

Arsenale
Teatro Valle Occupato (Roma)
Nuovo Cinema Palazzo (Roma)
Teatro Coppola Occupato (Catania)
Teatro Marinoni Occupato (Venezia)
Sale D.O.C.S (Venezia)
La Balena (Napoli)
Lavoratori dell’Arte (Milano)
Michele Abbondanza – danzatore e coreografo
Manuel Agnelli – cantautore
 Marco Baliani – regista attore
Cesare Basile – cantautore
Ernesto Bazan – fotografo
Alessandro Bergonzoni – attore
Antonella Bertone – danzatrice e coreografa
Ninni Bruschetta – attore e regista
Pino Caruso – attore
Roberto Castello – coreografo
Giacomo Ciarrapico – autore
Arturo Cirillo – attore e regista
Emanuele Crialese – regista
Ornella D’Agostino – coreografa
Dario De Luca – regista
Dente – cantautore
Michele Di Stefano – coreografo
Davide Enia – attore, drammaturgo
Dario Fo – Premio Nobel
Marco Foschi – attore
Corrado Fortuna – attore
Claudio Gioè – attore
Lorenzo Gleijeses – attore
Alessandro Haber – attore
Saverio Laruina – attore e regista
Antonio Latella – regista
Roberto Latini – attore
Danio Manfredini – attore e regista
Pino Marino – musicista
Ugo Mattei – giurista 

 

CONTATTI

 w. teatrogaribaldiaperto.wordpress.com
  t  twitter.com/#!/garibaldiaperto
  y. youtube.com/garibaldiaperto
 @ teatrogaribaldiaperto@gmail.com

, , , ,

6 Responses to PALERMO: OCCUPATO IL TEATRO GARIBALDI – 13 aprile

  1. Stefania blandeburgo 13 aprile 2012 at 12:04 #

    Conduco un programma giornaliero in una radio molto seguita.aldilà della mia disponibilità come cittadina e attrice,se può essere utile una intervista…

  2. Salvino Calatabiano 13 aprile 2012 at 12:39 #

    Speriamo che qualcosa si muova veramente, e non abbia come motrice il consueto lecchinaggio politico, io come artista (come chi prova a camprarci con l’arte e a stento ci campa) sono pronto a darvi tutto il mio contributo e vi verrò a trovare presto. Perchè l’ultimo non deve assolutamente sentirsi solo.

  3. Boozie 13 aprile 2012 at 12:49 #

    ti abbiamo scritto per email. grazie

  4. chiara 13 aprile 2012 at 13:48 #

    ciao faccio parte di un’associazione(ADC associazionedirittialcittadino) e stiamo cercando di evidenziare tutte le pecche che ha questa città..abbiamo a disposizione molti canali per informare dal sito al mensile al diretto onttto con la gente durante le manifestazioni che stiamo organizzando..ci piacerebbe potervi dare spazio…
    chiara

  5. Evelina Santangelo 16 aprile 2012 at 10:19 #

    Uno dei miei primissimi articoli sul giornale «L’Ora», quando esisteva ancora un giornale come «L’Ora», è stato proprio sul Teatro Garibaldi in abbandono. Allora ero molto molto giovane e il teatro era un cumulo di rovine irriconoscibile. Ricordo che ci avevo messo un po’ a identificare il luogo… Ricordo che ne avevo raccontato la storia perché credevo fosse emblematica del modo disinvolto in cui si gestivano non solo i soldi pubblici ma i patrimoni culturali di questa città.
    Dunque, più che mai, sono con voi.
    Evelina Santangelo

Trackbacks/Pingbacks

  1. Google Alert – TEATRO NEWS – Easy News Press Agency | Easy News Press Agency - 14 aprile 2012

    […] PALERMO: OCCUPATO IL TEATRO GARIBALDI – 13 aprile | Teatro …Oggi, venerdì 13 aprile 2012, il Teatro Garibaldi di Palermo, simbolo di incuria e cattiva gestione delle istituzioni, è stato “aperto” da lavoratori dello spettacolo, …www.teatrovalleoccupato.it/palermo-occupato-il-teatro-garibal… […]

Lascia un commento

css.php